Olanda,  Paesi Bassi

Amsterdam in 2 giorni: i luoghi da vedere

Amsterdam è una città incredibilmente affascinante, piena di particolarità ed è assolutamente da vedere almeno una volta nella vita (ma anche di più!).

Se volete godervi la città e fare comunque baldoria, vi consiglio di fermarvi dai 3 ai 4 giorni per esplorarla bene e con calma, ma se avete poco tempo, un itinerario di 2 giorni ad Amsterdam vi darà una buona panoramica dei luoghi da vedere, secondo la mia opinione.

Forse già lo sapete (oppure lo scoprirete adesso), che ho un fratellino che vive a Lima in Perù. Purtroppo non ci vediamo spesso, per cui abbiamo approfittato di una delle sue visite in Italia per esplorare anche l’Olanda.

Siamo stati lì a fine Dicembre, quindi faceva piuttosto freddo e la città era piena di turisti per il capodanno…Ma è stato decisamente bellissimo.

Nei nostri due giorni abbiamo deciso di fare il seguente itinerario:

Giorno 1

Stazione centrale

Siccome siamo arrivati in treno direttamente dall’aeroporto, ci siamo subiti meravigliati dalla bellezza di questa stazione di 120 anni.

Oltre ad essere gigantesca, la sua architettura è stupefacente. Abbiamo deciso che una volta lasciato i bagagli questo sarebbe stato il nostro punto di partenza per il tour in città.

Proprio di fronte all’Amsterdam Centraal c’è la Damrak Street, lì troverete musei e attrazioni classiche come il Madame Tussauds (museo delle cere) e la mostra Body World, che onestamente penso non siano strettamente necessari, visto che stiamo parlando di una gita di 2 giorni ad Amsterdam. Ma se avete tempo, andate a vederli perché è decisamente fantastico!

Sempre lì, proprio all’inizio della strada vi troverete faccia a faccia con il Sex Museum.

Sex Museum

Questo museo è diventato il volto di Amsterdam!

Sicuramente sapete che la capitale olandese è molto open mind quando si parla di marijuana e di prostituzione, quindi non c’è posto migliore per visitare un museo del genere.

È stato divertente conoscere la storia che ha portato questo luogo ad avere “le donne in vetrina” e come il sesso si è evoluto nel corso dei secoli.

Indirizzo: Damrak 18 – 1012 LH Amsterdam

Prezzo: 9 euro

Orario: Aperto tutti i giorni dalle 11:00 – 19:00

  • Età minima 16 anni

Piazza Dam (Dam Square)

Proseguendo lungo la strada, arriverete in Piazza Dam, che è il cuore pulsante della città! È qui che si svolgono le manifestazioni principali e dove ci sono molti artisti di strada e qualche bancarella.

Una volta questo luogo era il mercato principale della città, dove si vendeva praticamente di tutto. Oggi è un posto tranquillo dove potrete ammirare il Monumento Nazionale, il Palazzo Reale e la chiesa Nieuwe Kerk.

Museo Anne Frank

Giusto per essere chiari, non sono una grande appassionata di musei. Dopo anni di viaggi sono arrivata alla conclusione che preferisco stare all’aria aperta ammirando i paesaggi e la natura.

Ma, TUTTO ciò che ha a che fare con la Seconda Guerra Mondiale e il nazismo sono eccezioni e sono imperdibili, secondo me! Questo posto è il luogo dove la giovane Anna, una ragazza ebrea, si nascose  durante i conflitti che perversavano ad Amsterdam per 2 anni, raccontando tutti i fatti nel suo dettagliato diario…emozionante davvero!

Se avete mai visitato Berlino, Hiroshima o Auschwitz, sapete come questo tipo di attrazione tocca il cuore delle persone. Se non ne avete mai visitate, dovete rimediare! Potete stare certi che cambierà la vostra vita.

È indispensabile acquistare il biglietto per Anna Frank online sul sito ufficiale. Le code per i biglietti sul posto sono assurde e nell’itinerario di 2 giorni non potete permettervi di perdere tempo.

Non è possibile scattare foto all’interno del museo, ma potete stare certi che non lo dimenticherete mai. Preparate il vostro cuore, una scatola di fazzoletti e riflettete su questa triste epoca della nostra storia.

Indirizzo: Prinsengracht 263-267

Prezzo: 14 euro

Orario: Aperto tutti i giorni dalle 09:00 – 19:00

Gita in barca sui canali

Non potete non fare una gita in barca sui famosi canali olandesi!

Amsterdam è circondata da corsi d’acqua che donano un fascino più che speciale alla città, non a caso è chiamata “la Venezia del Nord”; è incredibile esplorarli in barca, con la pioggia o con il sole!

Ci sono alcune compagnie che lavorano con lo schema Hop On Hop Off (potete scendere e salire sulla barca tutte le volte che volete durante il giorno), proprio come fanno quegli autobus rossi che vedete in giro per il mondo, solo che in barca! ⛵️

Lì, vicino al museo di Anna Frank, c’è proprio una fermata. Esplorate le linee, i paesaggi e cogliete l’occasione per ascoltare la spiegazione e alcune curiosità sulla capitale olandese.

Red Light District

Potete trascorrere il pomeriggio godendovi la città, ma di sera è il momento di fare un giro nel quartiere a luci rosse.

Questa zona non è altro che il luogo in cui le ragazze lavorano di notte, mettendosi in mostra nelle varie vetrine per guadagnarsi da vivere. Allora penserete:

Babi, perché dovrei voler visitare questo posto?

Io vi direi per la particolarità. Non troverete un altro luogo del genere in tutto il mondo! Ovviamente, non si possono scattare foto, ma lo ricorderete con un sorriso sulle labbra…Io ho visto cose che voi umani, potete solo immaginare!

Se alla fine della giornata avete ancora energia, potete fare un giro a Leidseplein, che è una zona piena di bar e Coffee Shop, dove si trova il famoso Bull Dog (che è un po’ trash, ma decisamente caratteristico).

Ma non fatevi ingannare dal nome: coffee shop ad Amsterdam non è un posto dove sorseggiare un cafferino 😛 Qui all’interno si possono scegliere e fumare i vari tipi di Marijuana, roba da vedere i draghi!

Giorno 2

Museumplein

Questo luogo era super famoso perché vi era posizionata la scritta “I AmSterdam”, che purtroppo è stata rimossa per motivi di sicurezza sanitaria negli ultimi anni; c’era troppo affollamento!

Noi siamo riusciti a vederla e scattare la famosa foto seduti sopra le lettere che compongono la parola. Ma lì non c’era solo questo.

Troverete tre musei molti famosi della città: Van Gogh Museum, Stedelijk Museum e Rijksmuseum.  Il primo racconta la storia e la vita dell’artista Van Gogh, il secondo si tratta del museo di arte moderna e contemporanea internazionale e l’ultimo è il più grande museo d’Olanda, che raccoglie la maggior collezione di dipinti del Secolo d’oro olandese e una considerevole collezione di arte asiatica.

Vondelpark

Per chi ama i parchi, consiglio di passeggiare per Vondelpark, un parco all’inglese di circa 48 ettari.

Inaugurato nel 1865, in precedenza il Vondelpark si chiamava Nieuwe Park, ma dal 1880 la struttura prese il nome del poeta e drammaturgo olandese Joost van den Vondel. All’interno del parco è possibile ammirarne la sua statua.

Durante l’estate la gente del posto va lì per riposarsi sull’erba o fare un picnic, e in inverno è meno affollato ma comunque gli olandesi lo frequentano per fare sport e passeggiate.

Bloemenmarkt

Proseguendo a piedi o in tram fino a Bloemenmarkt, troverete il mercato dei fiori e dei tulipani sul bordo di uno dei canali della città.

Non solo è bello da vedere, ma lì ci sono anche negozi di formaggi, souvenir e caffè. È uno dei miei posti preferiti in questo itinerario di 2 giorni ad Amsterdam, dove poter perdersi e passeggiare senza guardare l’orologio.

Heineken Experience

Ultimo, ma non meno importante: se vi piacciono le birre, assicuratevi di visitare l’Heineken Experience. Non solo è super interessante visitare la fabbrica di una delle birre più famose al mondo, ma vi regalerà un mondo di divertimento di cui non avete idea! Almeno noi non ci aspettavamo così bello e spassoso!

Dedicate un po’ di tempo a questa visita, poiché quando il giro della fabbrica finisce, potrete girovagare liberamente attraverso diverse sale con videogiochi, video e bar all’interno del complesso.

Sono disponibili 2 tipi di tour, il Heineken Tour (21 euro) e il VIP (55 euro).

Il primo, effettua la visita guidata di 1,5 ore della fabbrica con diritto a due birre e l’accesso all’area di intrattenimento che ho spiegato prima.

Nel VIP fai lo stesso giro ma con durata di 2,5 ore con una guida esperta, accesso a un bar segreto in terrazza con assaggio di 5 birre Premium abbinate a taglieri di formaggi e una descrizione più dettagliata delle birre.

Indirizzo: Stadhouderskade 78

Prezzo: 21€ pacchetto normale, €55 VIP

Orario: Aperto tutti i giorni dalle 12:00 – 21:00

I Amsterdam City Card

Se avete intenzione di visitare diversi musei della città, assicuratevi di prendere in considerazione la “I Amstersam City Card”, che è un pass dove paghi un importo fisso e hai diritto all’ingresso a varie attrazioni, inclusa una giornata di tour dei canali!

La cosa bella del loro pass è che, oltre agli ingressi, potete utilizzare la tessera sui mezzi pubblici (Tram e bus) illimitatamente!

Potete acquistarlo online e fattelo spedire a casa o semplicemente stampare il voucher e ritirarlo all’arrivo ad Amsterdam, che è più economico. Proprio di fronte alla Stazione Centrale c’è un punto di ritiro! 😉

Dove dormire ad Amsterdam?

Ho soggiornato al Holiday Inn Express Amsterdam – City Hall, un hotel abbastanza semplice molto vicino a tutte le attrazioni che vi ho citato.

Noi abbiamo girato quasi tutta la città a piedi grazie alla sua posizione strategica. Mi è piaciuto molto e lo consiglio vivamente per chi, come noi, ha poco tempo a disposizione!

Enjoy 😊

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *