Belgio

BRUGES IN UN GIORNO

Abbiamo tutti dei posticini del cuore. Benché solo per sentito dire, senza mai esserci stati. Ecco come Bruges mi appariva. Molti amici e parenti andavano a visitare questo piccolo paesino in Belgio e tornavano ammaliati dalla sua bellezza e dalla sua tipicità. Guardavo le loro foto e sognavo, un giorno, di poter vivere in prima persona questa esperienza magica e speciale.

Così ho custodito questo sogno per un po’, ma alla fine questo momento è arrivato. Bruges, o in fiammingo Brugge, è un borgo medievale in Belgio, capoluogo e maggiore città delle Fiandre Occidentali. Nel 2002 fu dichiarata Capitale Europea della Cultura, insieme a Salamanca con cui è gemellata.

La città è molto piccola, per cui la vedi in un giorno. Io personalmente volevo restare il più tempo possibile in questo posto di cui mi sono innamorata. È come stare dentro ad una favola; le vie, i canali, l’architettura ed i monumenti ci riportano indietro nel tempo e mi hanno fatto respirare questa aurea fiabesca.

 

COME ARRIVARCI?

Sono arrivata all’aeroporto di Bruxelles Zaventem. Da lì, partono dei treni che riportano a varie cittadine belghe, tra cui anche la capitale, Bruxelles. È più facile e veloce andare lì per prendere un altro treno per Bruges. Per cui con circa 45 euro (andata e ritorno) e circa 1 ora e mezza di viaggio, sono scesa alla stazione Gare Bruxelas Mid per poi prendere un altro convoglio con direzione Blankenberge o Oostende ed arrivare, finalmente, alla mia destinazione finale.

 

PUNTI TURISTICI PRINCIPALI DA VEDERE A BRUGES IN UN GIORNO

C’è da dire che è bellissima già di suo. Forse per i canali, forse per le casette in stile nordico; camminare senza destinazione può essere una buona dritta. C’è da riempirsi gli occhi, è tutto così romantico e custodito alla perfezione.

 

CHIESA DI NOSTRA SIGNORA

Detta anche “Chiesa di Michelangelo”, fondata nel secolo XIII, questa bellissima chiesa gotica è conosciuta per avere la torre più alta della città. Al suo interno, vi sono innumerevoli opere d’arte tra cui la famosa statua in marmo di Michelangelo “La Madonna col bambino” datata 1503-1505. Il costo per poterla ammirare è di €6,00 e gli orari sono:

Lun – Sab 9.30 – 16.45

Dom 13.30 – 16.50

 

PONTE SAN BONIFACIO

Dietro alla chiesa sopra descritta si trova questo ponticello nascosto, ma che è di una bellezza indescrivibile. Situato lungo uno dei piu pittoreschi canali, riesce a creare un’atmosfera unica con i suoi alberi alti, le panchine nascoste, le opere d’arte misteriose e la meravigliosa vista sulla Chiesa di Nostra Signora. Risale all’inizio del XX secolo ed è uno dei più giovani ponti di Bruges, però la sua irresistibile combinazione di storia suggestiva e romanticismo toglie davvero il fiato!

 

BRUGGE FOTOPLAATS

Detto anche “Molo del Rosario”, questo bellissimo scorcio della città è un po’ nascosto. L’ho trovato camminando verso il Markt. È il punto panoramico migliore di Bruges, dove si trovano la maggior parte di foto della città. Se si va verso sera, si potrà ammirare lo spettacolo di luci e riflessi sull’acqua.

 

GROTE MARKT

Piazza centrale, cuore pulsante della città. Piena di edifici storici e diversi ristoranti; qui si trova il Campanile Belfort, di cui parlerò qui sotto. In mezzo alla piazza si trova la statua di Jan Breydel e Pieter de Coninck. È davvero bellissima e di sera le casette si illuminano donando al posto una magnifica prospettiva.

 

BELFORT

Torre che domina il Grote Markt; è il luogo giusto per coloro a cui piacciono le viste panoramiche. Si può salire in cima, fino a 83 metri di altezza, ma, attenzione, solo a piedi! Affronterai 366 gradini divisi su vari piani che raccontano un po’ della storia di questo posto. Vedrai da vicino il bellissimo carillon che fa suonare il campanile circa ogni 15 minuti con melodie diverse. Inoltre, da lassù, la vista è mozzafiato; farai delle foto spettacolari!

L’entrata è dalle 9.30 alle 18 ed il prezzo è 10 euro per gli adulti.

 

BURG

Proseguendo da una stradina laterale al Markt, arriverai in questa altra famosa piazza, il Burg. Qui sorgeva, una volta, il castello di Burg. Oggi ospita il municipio (Stadhuis) e la Basilica del Santo Sangue (di cui parlerò qui sotto). Questo è il punto più antico della città; è molto piccolo, ma molto bello. Fermati ad osservare tutti i dettagli della ricchissima architettura dei palazzi storici.

 

BASILICA DEL SANTO SANGUE

Guardando la facciata principale del municipio, sulla destra, troverete questo posto meraviglioso. Non sembra nemmeno una chiesa! Costruito nel XII secolo, è qui che è conservato il presunto sangue di Cristo, che Giuseppe d’Arimatea avrebbe raccolto. Mi è capitato di visitare la chiesa mentre facevano l’adorazione, una messa breve di 5 minuti, dove si può ammirare il tesoro da vicino e fare una libera offerta. Brividi!

 

MUSEO DEL CIOCCOLATO

Che il cioccolato belga sia famoso in tutto il mondo è risaputo. Inoltre, camminando per la città troverai tantissimi negozietti e cioccolaterie, che vendono questa specialità. Quindi come non visitare questo pittoresco museo?

Disposto su vari livelli, racconta tutta la storia dal seme del cacao, fino al cioccolato finito che compriamo nei negozi. Durante il tragitto ci sono macchinette che offrono gratuitamente piccoli assaggi di cioccolato di varie nazioni.  C’è anche un laboratorio a fine percorso, dove abbiamo assistito a come vengono fatte le famose praline belga… Con tanto di assaggio finale!

Aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17, ci sono varie tipologie di biglietti, da quelli combinati al singolo ingresso, che ti verranno illustrati all’entrata. Il biglietto singolo costa €9,50.

 

MULINO DI SINT-JANSHUIS

Un enorme prato in mezzo alla città, dove si trovano dei bellissimi mulini a vento. D’estate è il posto ideale per rilassarsi dopo lunghe camminate. Costruiti nel secolo XIII, il mulino Sint-Janshuis (1770), è l’unico ad ammettere visitatori, rimane nel suo luogo di origine e continua a macinare il grano. Purtroppo, nel periodo invernale è chiuso!

Tra Maggio e Agosto gli orari sono da Martedì a Domenica dalle 09:30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 17:00 ed il prezzo è di €4,00.

 

BEGIJNHOF

Zona molto visitata, fondato nel 1245 da Margherita di Costantinopoli, contessa di Fiandra,

si tratta di un complesso di case bianche raggruppate intorno ad un giardino alberato, un tempo abitate dalle beghine di Bruges, oggi sostituite dalle monache dell’Ordine di San Benedetto. È delimitata da un grande muro e dal lago di Minnewater.

Aperto da lunedì a sabato dalle 10:00 alle 17:00 e domenica dalle 14:30 alle 17, ingresso gratuito.

 

 

MINNEWATER

Lago nei pressi del Begijnhof, circondato da un bellissimo parco e attraversato da un suggestivo ponte del 1720, che regala una vista spettacolare sulle torri e i tetti a punta di Bruges. Questo posto è chiamato anche “Lago dell’amore” perché secondo una leggenda, chi attraversa il suddetto ponte insieme al partner avrà amore eterno. È veramente bellissimo e la vista è indescrivibile.

 

BIRRERIA 2BE

In zona “Brugge Fotoplaats”, si trova questo fantastico locale. Possiede un muro pieno di birre, sono quasi 2 mila tipi diversi! Qui puoi provare la famosa birra locale, la Brugse Zot (i matti di Bruges), che è davvero ottima! Tra l’altro costa pochissimo (forse pagherai di più per una bottiglietta d’acqua!). Se riesci, siediti fuori sulla terrazza; da lì c’è una bellissima vista sul canale, principalmente quando il sole tramonta. Incredibile!

 

Enjoy 😊

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *