luoghi da visitare pescara e dintorni
Abruzzo

Luoghi da visitare a Pescara e dintorni

Pescara, cittadina situata nella regione Abruzzo, è una località costiera piena di vita; un luogo che si classifica come meta di vacanza per l’estate grazie alle sue bellissime spiagge.

È una città piuttosto moderna, possiede un piccolo porto, un centro di interesse turistico e anche un percorso pedonale magico che si trova ai piedi dei massicci abruzzesi, che senza dubbio vi ruberà il cuore.

Siamo stati invitati dalle nostre amiche Donatella e Vicenzina a scoprire le bellezze pescaresi e noi ne siamo stati entusiasti.

Questo articolo riassume i migliori luoghi da visitare a Pescara e dintorni

luoghi da visitare pescara e dintorni

Turismo a Pescara e dintorni

Come detto prima, Pescara è una città costiera molto grande, centro della cantieristica navale, dell’industria tessile e della pesca. È una nota località balneare, che d’estate si riempie di turisti.

Dispone di più di 10 km di spiaggia, tutte attrezzate per un comodo riposo. Per gli amanti del fitness, si trovano tante piazzole con attrezzi e macchinari per fare attività fisica all’aria aperta.

Siete curiosi di scoprire le principali attrazioni di questo luogo suggestivo? Andiamo!

Ponte del Mare

Non si può pensare a Pescara senza far riferimento al Ponte del Mare; inaugurato nel 2009, d’aspetto futuristico è lungo 466 metri ed è pedonabile/ciclabile.

La sua particolarità è che da lassù c’è una vista meravigliosa sul Gran Sasso e sulla Majella. Noi ci siamo stati al tramonto e vi garantisco che è uno spettacolo!

Di notte il ponte viene illuminato da moltissimi led colorati, bellissimo!

Cammina sul lungomare

Pescara ha un lunghissimo lungomare che dal Ponte del Mare prosegue in una spiaggia ininterrotta fino a raggiungere la vicina Montesilvano.

Durante il giorno noterete innumerevoli stabilimenti balneari e ristoranti dove degustare un ottimo pranzo con vista mare. La sera, invece, si trasforma e prende vita. Sono vari i locali che offriranno prelibatezze culinarie per tutti i gusti e anche ottimi cocktail da sorseggiare ascoltando musica dal vivo!

Girovagare lungo Corso Umberto I

Il modo migliore per conoscere Pescara è fare una passeggiata lungo Corso Umberto I, la principale via turistica della città, notevole per i suoi numerosi edifici storici e per la varietà di ristoranti e caffè.

Si può camminare fino a raggiungere Piazza della Rinascita, conosciuta anche come Piazza Salotto e finire sul lungomare di Piazza Primo Maggio.

Invece il Corso Gabriele Manthone (viale principale del centro storico), è l’epicentro della vita notturna. Da qualche anno è stato inaugurato il Museo d’Arte moderna Vittoria Colonna nel cuore della città, un posto che merita una visita.

Scopri i palazzi storici e le chiese

A Pescara si trovano infiniti palazzi storici e luoghi di grande bellezza come la Cattedrale di San Cetteo, il Palazzo del Governo o la casa-museo dello scrittore poeta Gabriele D´Annunzio.

Va detto che Pescara è costellata di chiese nelle sue strade; potrete scoprire veri e propri gioielli come la Parrocchia Spirito Santo e Sant’Andrea Apostolo, considerato il tempio più antico, costruito nel XII secolo.

Tra i monumenti religiosi di Pescara spicca la Basilica Santuario Madonna Dei Sette Dolori, edificata nel XVII secolo. La leggenda narra che gli abitanti della città abbiano visto l’immagine della Beata Vergine nello stesso luogo dove attualmente si trova la Basilica. Ogni anno il 1° giugno qui si tiene una festa colorata in suo onore.

Esplora i patrimoni naturalistici

Nella provincia di Pescara, come nelle altre province italiane, è presente un ricchissimo patrimonio naturalistico.

Si segnalano il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e il Parco Nazionale della Majella, le riserve naturali Pineta di Santa Filomena, Valle dell’Orfento, Lama Bianca di Sant’Eufemia a Majella e Piana Grande della Maielletta.

Il territorio comprende anche le riserve provinciali del Lago di Penne, La Pineta Dannunziana e la Riserva Naturale delle Sorgenti del Fiume Pescara con visite guidate.

Molto vicino anche c’è il Lago di Scanno, di cui vi parlerò in un articolo dedicato!

 

Visita il fiume Pescara

La sorgente del fiume Pescara è il luogo ideale per un picnic, inoltre qui troviamo due percorsi naturali per gli amanti del birdwatching.

Il fiume Tirino, invece, è perfetto per gite in canoa o in bicicletta lungo le sue sponde, grazie a una rete di itinerari di 30 chilometri. È anche una zona ideale per fare bellissimi scatti!

Le Terme di Caramanico sono il pretesto ideale per godersi le cure termali e visitare un tipico borgo medievale situato a 650 metri sul livello del mare nel cuore del Parco Nazionale della Maiella. Lì numerosi sono i trattamenti estetici a base di acque termali, pietre e fanghi.

Sulla costa sono presenti strutture per il relax e anche per praticare tantissimi sport estivi come nuoto, beach volley, windsurf e moto d’acqua.

Trabocchi

Sono sincera: non avevo mai sentito parlare di queste casette. I trabocchi sono praticamente delle vecchie piattaforme fatte in legno che venivano usate per la pesca.

La loro particolarità è che oggi sono state trasformate in locali/ristoranti dove mangiare ammirando un panorama mozzafiato e assaporando del buon pesce fresco, senza spendere molto.

Gastronomia a Pescara e dintorni

La cucina pescarese è impressionante! Hanno una deliziosa varietà di formaggi e altri latticini fatti con il latte di pecore e capre di montagna.

Non mancano i piatti a base di pesce, visto che è una località di mare, dal quale spunta il brodetto di pesce alla pescarese, la pietanza più conosciuta.

Siamo stati fortunati che le nostre accompagnatrici erano esperte di cucina e ci hanno fatto assaggiare anche altri piatti tipici di Pescara come il fiadone (una sfoglia riempita con formaggi) e il parrozzo (un dolce tipico di mandorla ricoperto di cioccolato fondente).

A chiudere la rassegna è il re d’Abruzzo, l’arrosticino di pecora, che sarebbe nato proprio qui nel pescarese. Noi non l’abbiamo assaggiato perché non mangiamo pecora, ma a detta dei locali è veramente squisito!

  • Un grazie speciale alle nostre amiche Dona e Vi per tutto l’affetto e per averci accompagnato in questo weekend fuori porta bellissimo.

 

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

3 commenti

  • Vincenzina

    Ti ho conosciuta in una escursione in barca in Sicilia… Ti stimo tantissimo sei una solare piena di voglia di vivere… Ti auguro tutto il bene di questo mondo

  • Alessandra

    Conosco abbastanza bene l’Abruzzo perché spesso io e mio marito abbiamo organizzato delle escursioni alla scoperta dei suoi luoghi più belli. A dirla tutta, io preferisco l’entroterra: i borghi antichi, i laghi, le montagne… Ma anche Pescara ha il suo perché e meriterebbe di essere maggiormente conosciuta anche fuori regione. Grazie

    • Babi

      Sono pienamente d’accordo. Credo che l’Abruzzo abbia tantissimo da dare a livello du borghi, laghi e montagna.
      bisognerebbe andare a scoprire con più calma! Stavolta ero lì a trovare delle amiche e già che c’ero, ho curiosato la città!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *