Sicilia

Favignana: cosa vedere in un weekend

Oggi ho deciso di parlarvi dei posti meravigliosi che ho visitato nelle mie vacanze estive. Come già sapete, secondo me, Favignana è una delle isole più belle d’Italia, un territorio incantevole che vi riempirà lo sguardo (e il cuore) di piacevoli sensazioni.

Alt! Facciamo un ripassino veloce…

Favignana fa parte delle Isole Egadi ed è un vero gioiellino siciliano. Con le sue bellezze naturali, l’isola offre numerose attrazioni ricche di fascino, cultura e storia.

È accessibile tramite aliscafo, da prendere a Trapani, capoluogo dell’omonimo libero consorzio comunale in Sicilia, piuttosto famoso per il suo mare cristallino. E’ da questo mare imponente che, in circa mezz’ora, si possono raggiungere le bellissime Isole Egadi.

Come vi avevo già spiegato, l’arcipelago siciliano è formato da tre isole principali: Marettimo, Levanzo e Favignana, ma ospita anche isole più piccole e meno conosciute.

Favignana è l’isola principale dell’arcipelago e si trova in un’insenatura naturale, dove la pace e la tranquillità regnano sovrane!

Definita ‘la grande farfalla del mare’ grazie alla sua forma molto particolare che ricorda le ali ‘sparse’, l’isola di Favignana si trova a circa 7 km al largo della costa occidentale della Sicilia.

In questo luogo il mare, con i suoi riflessi azzurri e cristallini, è il vero protagonista, insieme alle sue sabbie bianche, gli imponenti scogli e al sole che ci regala i suoi ‘baci a mare’.

Un posto dove la brezza sembra abbracciarci e i nostri occhi sono ipnotizzati da tutto questo insieme di magnificenza naturale che ci viene incontro ad ogni passo che facciamo.

Grazie alla sua formazione geomorfologica, l’isola presenta spiagge di sabbia finissima e numerose grotte affascinanti tutte da scoprire, vediamole insieme!

Favignana: cosa vedere?

Esplora il Porto

Approdati ​​in questa meraviglia della natura, si sbarca nel porticciolo di Favignana. Qui il tempo sembra essersi fermato: paesaggi suggestivi fatti da reti da pesca, pescherecci, ancore e un grande via-vai di persone.

Troverete, inoltri, molti pescatori che vendono pesce fresco a buon prezzo in bancarelle improvvisate, ma anche tanti negozi di noleggio scooter/bici e agenzie che vendono pacchetti escursionistici. C’è anche la piccola spiaggia Praia, che è molto comoda per chi viene in giornata con l’aliscafo!

Molto vicino c’è Villa Florio: un palazzo in stile neogotico, costruito nel 1874 per accogliere la Famiglia Florio dopo che è diventata proprietaria delle intere Isole Egadi.

Il palazzo divenne il salotto di Favignana, dove Ignazio Florio Junior e Donna Franca invitavano i loro amici a far festa, nel periodo della mattanza.

Purtroppo, al momento della nostra visita, il primo piano del palazzo non era visitabile por motivi di sicurezza, infatti è stato distrutto da una tromba d’aria nei giorni precedenti.

Visitare le varie calette

Cala Rossa è sicuramente una delle insenature più belle dell’isola, ecco perché è così tanto visitata. Il suo mare ha dei riflessi blu che difficilmente potrete scordare.

Si tratta di una caletta fatta di scogli, di difficile accesso per cui servono assolutamente le scarpette da scoglio!

A Valentino non è piaciuta tanto, proprio per la “scomodità”; sdraiarsi sugli scogli non è sicuramente la cosa più confortevole al mondo. A proposito, se cercate una spiaggia di sabbia, che sia attrezzata c’è Lido Burrone: un pratico lido fornito con ombrelloni e sdraio, bar, ristoranti e alcuni piccoli negozi di artigianato.

Da segnalare anche alcune altre spiagge: Cala del Pozzo, Cala Azzurra, Cala Rotonda e Faraglione Tutti luoghi strepitosi da vedere. La nostra preferita? Cala Rossa!

Un panorama che difficilmente scorderemo. C’è un piccolo chiosco (non proprio chiosco perché si tratta di un van) che vende cibo, granite e frutta fresca (da provare il pane cunzato), dove ci si può sedere godendo di una vista invidiabile. L’abbiamo vista anche facendo un’escursione in barca, bella da morire!

PRENOTA ESCURSIONE FAVIGNANA IN BARCA

Da non perdere anche Scalo Cavallo, una “terrazza” situata su una scogliera a picco sul mare: una serie di cunicoli e grotte ci conducono in questo luogo suggestivo.

La vista dall’alto è FANTASTICA! Calma l’anima e il cuore!

Ci sono anche incredibili zone rocciose come Punta Fanfalo e Grotta Perciata, ideali per gli amanti delle immersioni. Altre località interessanti sono Preveto, Marasolo e Punta Lunga.

Posti che ci trasportano in un’atmosfera da sogno, pace e tranquillità! Qualcosa di unico e pieno di fascino!

Visita il Museo della Tonnara e il Castello Santa Caterina

Assicurati di visitare il Museo della Vecchia Fabbrica dei Florio, un vero gioiello archeologico dove puoi ammirare reperti di diversi periodi storici.

Il museo della Tonnara ospita ancora varie attrezzature nautiche, barche e alcune ancore, delle vere reliquie! Il tour guidato costa 6€ e dura circa un’oretta. Lì imparerete tutto il procedimento della mattanza: dalla caccia, all’uccisione fino al processo di confezionamento del tonno nelle famose lattine favignanesi.

Questo “rito” era una vera tradizione. Pensate che la fabbrica dei Florio dava lavoro a quasi tutti gli isolani. Purtroppo negli anni ‘70 lo stabilimento cessò la sua attività non potendo più essere competitivo nel mercato le cui dinamiche erano cambiate nel corso dei decenni.

Oggi, appartiene alla Regione Sicilia e dopo un processo di restauro è stato trasformato in museo! Riservate un’oretta per andarci. Suggerimento? Al tramonto è qualcosa di spettacolare.

Un altro monumento che merita di essere evidenziato è il ​​Castello in cima al Monte Santa Catarina. Con i suoi 314 metri di altezza, è il punto più alto dell’isola; fu eretto come semplice torre di avvistamento nel IX secolo e poi ampliato e rafforzato fino alla struttura attuale, avvenuta nel 1655.

Oggi, purtroppo, è alquanto abbandonato, ma è ancora possibile immaginare tutto il suo splendore delle epoche precedenti. Da lassù avrete una vista panoramica a 360° e capirete perché l’isola di Favignana viene denominata “l’isola a farfalla”.

Scopri la Chiesa della Vergine Immacolata (la Matrice)

Altro simbolo di grande importanza dell’isola di Favignana è la Chiesa della Vergine dell’Immacolata, che si trova, ovviamente, nel suo centro storico; dai locali è chiamata “la Matrice”.

È famosa sia per la spettacolare facciata settecentesca che per i pregevoli reperti che custodisce al suo interno: un crocifisso ligneo del XVIII secolo e una statua marmorea di Sant’Antonio del XVII secolo.

La piazza in cui si trova è un’ottima opzione per acquistare souvenir. Date la preferenza ai prodotti artigianali: sono belli, autentici e molto speciali!

Girovaga nel centro storico

Il centro storico della città è molto ben strutturato e offre tutto quello che serve al turista. Si tratta di una zona pedonale piuttosto piccolina, piena di negozietti e ristoranti.

Non mancano buone opzioni sia per un pranzo che per un caffè veloce e una deliziosa granita!

Di sera vedrete questo luogo prendere vita: i locali aprono le porte e potrete degustare deliziosi drink e ascoltare buona musica nei vari pub. Il nostro preferito? Il New Albatros! Abbiamo bevuto delle birre artigianali davvero squisite!

Visita le Grotte

Tra gli altri luoghi che uniscono natura e storia c’è l’incredibile Cala San Nicola, che sarebbe il vecchio porto della città con diverse casette all’interno di grotte, dove sono stati ritrovati molti disegni del Paleolitico e del Neolitico.

Nel tragitto per arrivare a questa caletta, vedrete molte cave e anche edificazioni fatte in tufo; esso è una roccia molto presente nell’isola e da secoli è utilizzata nelle sue costruzioni. I depositi tufacei sono visitabili e sono un’ottima opzione per chi vuole unire cultura, bellezza, natura e tanta storia!

Suggerimento importante: assicuratevi di viaggiare anche nelle altre Isole Egadi per vedere molte altre grotte! Ad esempio Marettimo è piena di grotte visitabili; nel Porto di Favignana ci sono diverse ed ottime opzioni di trasporto per le altre isole!

Ci sono anche diversi skipper e gommoni che offrono pacchetti che attraversano le isole e fanno tappe nei punti principali.

PRENOTA ESCURSIONE MARETTIMO IN BARCA

Conosci la gastronomia locale

Tra tutte queste attrazioni non possono mancare i sapori culinari dell’isola. Il centro storico e i suoi dintorni offrono ottime opzioni per assaggiare la cucina isolana. Vi ricordo che ho scritto un articolo dedicato con i ristoranti consigliati dagli isolani che spero vi piacerà!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

 

 

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *