Brasile

Porto Alegre: cosa fare, dove dormire e mangiare

Oggi ho deciso di parlarvi di un posto in Brasile a me molto caro. Un posto dove ho passato intere domeniche a passeggiare per il centro o a trovare i miei cuginetti. Sto parlando di Porto Alegre, il capoluogo della mia provincia, il Rio Grande do Sul.

Questa è senza dubbio una delle città più belle – e gioiose, a cominciare dal nome – del Sud del Brasile! Se stai pensando di visitarla per la prima volta avrai bisogno di questi preziosi consigli per non perdere nessuna attrazione.

Porto Alegre: una città cosmopolita

Porto Alegre è una città ricca di cultura, arte, storia, gastronomia e tanta natura. La città è così verde che ha strade completamente occupate da alberi, che formano dei veri e propri tunnel, nel centro della città.

Ma c’è anche tanta vita urbana, concerti, bar e pub, ristoranti e immensi parchi! Insomma, Porto Alegre è piena di opzioni per tutti i gusti e tutte le tasche, durante tutto l’anno.

Il mio consiglio è di fermarsi almeno 3 giorni per poterla girare bene e godersela al meglio!

porto alegre

Come arrivare a Porto Alegre?

A seconda di dove arrivi o di dove vivi (se in Brasile), il miglior modo per arrivare è via aereo! Porto Alegre ha un aeroporto internazionale che copre diverse città brasiliane ma anche destinazioni internazionali.

Ma se vivi relativamente vicino a Porto Alegre, anche l’auto o l’autobus sono buone opzioni, poiché le strade sono in buone condizioni da quelle parti.

Quando andare a Porto Alegre?

Dipende!

Se l’idea è quella di godersi un po’ il freddo, vai tra giugno e agosto, che è inverno. La media è di 15°C, essendo più fresco di notte. Però c’è da dire che talvolta capitano giornate molto fredde e si raggiungono gli zero o meno gradi!

In estate, da dicembre a febbraio, le temperature salgono in media fino a 25°C, cioè caldo di giorno e un po’ più fresco di notte. Il mese più caldo è Gennaio, le temperature in città possono essere molto elevate, quasi insopportabili, toccando anche i 45°c.

Dato che le stagioni sono abbastanza definite, consiglio di andare in primavera, ovvero tra settembre e novembre, quando il caldo non è troppo e il freddo è già passato.

Inoltre, ci sono molti eventi in città in quel periodo, e puoi goderti una visita alla Serra Gaucha e Vale dos Vinhedos che sono relativamente vicine a Porto Alegre, senza la folla dell’alta stagione.

Cosa fare a Porto Alegre?

C’è molto da vedere e da godere nella capitale. Vediamo una lista con le migliori attrazioni, secondo il mio modesto parere, così puoi decidere cosa preferisci fare:

1. Ammirare i parchi immersi nella natura

C’è il Parque da Redenção (o Parque Farroupilha), il Parque Germânia, il Parcão e la piazza dell’Encol, tanto per iniziare.

Scegli uno di questi parchi o visitali tutti. I gauchos, di solito, trascorrono ore seduti nei parchi sorseggiando il mate, godendosi il sole, facendo un picnic in famiglia o semplicemente contemplando la natura.

2. Orla del Guaíba e il Gasometro

L’orla del Guaíba è un posto davvero favoloso. Sono molti gli amanti del fitness che vengono qui per allenarsi, fare una passeggiata o una corsetta e girovagare con i pattini.

Consiglio vivamente di aspettare il tramonto seduti sui gradini, vedere il sole calare sul lago è qualcosa di spettacolare.

Lì si trova il Gasometro, una centrale elettrica in disuso, costruita nel 1928 e che oggi ospita gallerie d’arte e un cinema! Da lì partono anche varie gite in barca sul fiume Guaíba, esperienza da fare se siete in città.

3. Fiere di strada (popolarmente chiamate “Brick”)

Andare al Mercadão, è già uno spettacolo di per sé! Ci sono colori e profumi incredibili.

Molto vengono lì per comprare pesce fresco, carne e salsicce per le grigliate del weekend, qualcosa di molto comune da quelle parti.

Si trova anche una meravigliosa “erva mate” per fare il chimarrão, bevanda tradizionale dei gauchos. Come souvenir è un regalo perfetto!

Il sabato e la domenica al Parque da Redenção si svolge il “Brick da Redenção”, una fiera di artigianato, cibo e antiquariato per tutti i gusti e tutte le età!

Qui ho trascorso tante domeniche insieme ai miei, passeggiando e ammirando tutti gli oggetti antichi!

4. Fondazione Iberê Camargo: tra cultura e arte

La Fondazione Iberê Camargo è il luogo dove si trovano la maggior parte delle opere dell’artista Iberê Camargo, così come altri nomi dell’arte moderna e contemporanea.

È un posto molto bello, sia per l’edificio mega moderno che per la sua posizione.

5. Centro Storico e la Casa della Cultura Mário Quintana

Per chi si trova nel Centro Storico, vale la pena visitare la Casa della Cultura Mário Quintana. Il posto è bellissimo e dà un’idea della vita e della passione di chi è nato e ha sempre scritto per la città.

Nel centro storico vale anche la pena andare almeno al Cais do Porto, alla Praça da Alfândega, alla Praça da Matriz, al Teatro Municipale e Cattedrale e la scala 24 Maio, sul viadotto Ottavio Rocha.

6. Passeggiare a Ipanema

Anche a Porto Alegre c’è un posto chiamato Ipanema! È un quartiere della città che abbraccia parte della sponda del fiume Guaíba, dove si praticano molti sport come kitesurf, vela e slackline.

La riva è molto bella, ottima per correre, camminare e andare in bicicletta. Anche se non sei un amante del fitness, vale la pena andarci anche solo per guardare il fiume e la gente, è un angolo speciale di Porto Alegre.

Anche il tramonto laggiù è bellissimo!

7. Assistere una partita

Grêmio e Internacional sono le due squadre che dividono i gauchos! Ed i tifosi di entrambe le squadre sono appassionati, pazzi per il calcio e difendono molto la loro squadra.

Quando c’è una partita tra Grêmio e Internacional, si svolge il famoso GRENAL, che è di per sé uno spettacolo: ad ogni gol, i tifosi esultano, cantano, colorano di rosso o di blu la città, un po’ come nei derby in Italia!

Si può anche visitare lo stadio quando non ci sono le partite, per conoscere da vicino la storia delle due squadre che hanno donato tanti giocatori alle nazionali e anche all’Italia!

8. Farroupilha CTG

CTG è il Centro de Tradições Gaúchas. È dove si svolgono degli incontri tra gli amanti della cultura e della tradizione gaucha, si preparano pietanze tradizionali, balli popolari e loro si vestono con gli abiti tipici.

Al CTG35 si può mangiare una bella grigliata e anche vedere uno spettacolo di balli tipici, è molto divertente.

9. Bar e Pubs

La città bassa è il quartiere bohémien di Porto Alegre. Qui si trovano molte opzioni di divertimento e l’intrattenimento.

Le strade Lima e Silva, José do Patrocínio e João Alfredo sono note per il gran numero di bar, discoteche, bistrot e ristoranti, che offrono un menu diversificato in termini di musica, stile, cibo e orientamento sessuale (ci sono locali solo per LGBT+!).

È un miscuglio di gusti, un bellissimo crogiolo di diversità.

Dove mangiare a Porto Alegre?

Le proposte gastronomiche sono molto varie! Ecco un breve elenco di locali, selezionati appositamente per chi visita la città per la prima volta!

  • Per chi ama il cibo buono ed economico c’è Tudo Pelo Social, un ristorante che serve il piatto tipico di tutti i giorni: À La minuta. Riso, bistecca, uova e patatine fritte! Impeccabile! In accompagnamento, suggerisco succo d’uva naturale, davvero dissetante.
  • Per coloro che amano il caffè e ammirare un bellissimo paesaggio, con deliziosi snack e un’atmosfera colorata, c’è il Café do Duque, che si trova in cima al viadotto sulla famosa e memorabile Avenida Borges de Medeiros. Nel tardo pomeriggio, quando si accendono le luci, lo scenario è irresistibile.
  • Per chi ama uno spuntino buono e ha tanto appetito, i “Cheeseburger” di Porto Alegre, popolarmente conosciuti come “Xis”, sono perfetti, oltre ad essere gustosi e molto farciti. Al Da Cavanhas, nella città bassa, allo “Xis do Gelson”, nell’Avenida Wenceslau Escobar, sono due ottime opzioni per mangiare un boccone veloce spendendo poco.
  • La migliore pasta della tua vita (fuori dall’Italia) la trovi in un posto chiamato Atelier de Pasta!
  • Se ti piacciono i ristoranti/bar, in stile “vecchio” con un bell’arredamento c’è il Culinário Consultancy, ottimo per un pranzo del fine settimana o per una birra artigianale locale a fine giornata.
  • Infine, anche i vegani a Porto Alegre hanno un luogo ideale: basta andare da Bonobo, un accogliente ristorante con menù casalingo e cibo delizioso. Il luogo è anche uno spazio culturale. Un’altra opzione è La Rouge Bistro, cibo vegano in grande stile!

Dove dormire a Porto Alegre?

La posizione è la cosa più importante in quanto, come molte grandi città del Brasile, il traffico può essere molto difficoltoso a seconda dell’ora del giorno.

Consiglio una zona centrale, non proprio il centro della città, ma vicino a tutto, come la città bassa. Un hotel dall’ottimo rapporto qualità prezzo è il Comfort Porto Alegre, semplice con una buona colazione e ben posizionato!

Ultimi consigli su Porto Alegre

Per godere appieno della regione, programma un viaggio a Vale dos Vinhedos – o anche Gramado e Canela, come ho detto all’inizio.

Gramado e Canela sono città più conosciute e un po’ più turistiche, mentre Vale dos Vinhedos è meno esplorata e altrettanto bella, ma merita davvero una visita!

📌 Salva questo articolo su Pinterest

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

8 commenti

  • Annalisa Trevaligie-Travelblog

    Leggendo il tuo articolo oggi ho avuto modo di fare un salto ( anche se virtualmente) in questi territori straordinari, ma al momento per me così lontani!! Con le tue descrizioni e le tue bellissime foto mi hai dato una boccata d’aria, trasportandomi nel turbine dell’atomosfera brasiliana.

    • Babi

      Sono contenta di riuscire a risaltare alcune perle del mio Brasile. Città che per anni ho dato per scontato ma che oggi capisco come possono essere belle!

  • paola

    Prima dell’inizio del Covid mi ero ripromessa di cominviare a viaggiare in Sudamerica: ero molto indecisa tra Brasile e Colombia. Il Brasile però è tanta roba: forse non basterà un viaggio solo! Non vedo l’ora di poter tornare a fare programmi. Bellissimo articolo.

    • Babi

      il Brasile è davvero immenso! ci vuole sicuramente più di un viaggio, questo è poco ma sicuro!
      poi dipende da cosa ti piace: se sole e mare, decisamente il nord del Brasile è perfetto.

      Se invece piace di più cultura e enogastronomia, il sud fa al caso tuo 🙂

  • Veronica

    La vacanza estiva perfetta con quelle temperature!! Se andassi in Brasile, farei tappa proprio qui tra i parchi enormi, le passeggiate e la street art. E poi che fame con tutte quelle specialità!

    • Babi

      si devo dire che d’estate proprio non ti consiglierei perché fa davvero tanto ma tanto caldo.
      Porto Alegre è una “mini Milano” e quando arriva la bella stagione le persone si spostano al mare per sfuggire alle alte temperature!
      ma se vai in primavera è fantastico!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *