Francia

Cosa vedere a Monte Carlo – Principato di Monaco

Il Principato di Monaco, a prima vista, sembra non avere nulla di principesco, con i suoi yacht, automobili e attività di lusso. Con appena due chilometri quadrati di estensione, questa località è nota per essere il secondo Paese più piccolo del mondo; e forse non lo sapevi ma è il Paese con più milionari al mondo!

Avendo alcune amiche brasiliane che vivono lì, ho avuto modo di fare qualche gita (in giornata, dato i costi da capogiro :P) e in questo post vorrei mostrarvi cosa dovete vedere e visitare nel Principato di Monaco!

Il Principato di Monaco – un po’ di storia

Il Principato di Monaco ha una storia antichissima; Fondata dai Greci, e successivamente passati ai romani, ed è dal 1297 che la città è governata dalla famiglia reale Grimaldi.

È composta da quattro comuni:

  • Monaco Ville, sul lato sud del porto, con la città vecchia, il Palazzo del Principe e gli edifici del governo;
  • Monte Carlo, nella parte nord del porto, con il Casinò, il Grand Hotel e le spiagge;
  • La Condamine, intorno al porto, tra Monaco e Monte Carlo;
  • e la nuova Fontvieille che non offre particolari attrattive di carattere storico-culturale, ma nonostante ciò, è una delle mete preferite dai turisti che visitano la Costa Azzurra.

Monaco, piccolo e particolarmente esclusivo, è uno dei paradisi fiscali più famosi al mondo e residenza delle principesse più famose. Qui non esiste un controllo finanziario che accerti il reddito dei residenti all’estero. I dividendi, gli interessi bancari e gli affitti sono esenti e non ci sono imposte sul reddito.

Ecco perché Monaco ha un gran numero di residenti milionari.

Ma Monaco non è sempre stata così, 160 anni fa era povera, una roccia con alberi di limoni e meno di 1500 abitanti. Il principe Carlo III decise di costruire il Casinò, poiché in Francia e in Italia era vietato giocare alla roulette. È così che il gioco ha aiutato le finanze del Principato di Monaco ad essere quelle che sono oggi.

Una curiosità?

Nel 1956 il principe Ranieri sposò l’attrice americana Grace Kelly, e al matrimonio parteciparono più di 500 giornalisti da tutto il mondo. Il padre della sposa non ne fu entusiasta e dichiarò: “Cosa ci fa mia figlia con il principe in bancarotta di un paese grande come la testa di uno spillo che nessuno conosce?!”

Pensate che direbbe la stessa cosa oggi sapendo che il Principato di Monaco è uno dei luoghi più ricchi del mondo?

Cosa vedere e visitare a Monte Carlo – Principato di Monaco

Palazzo del Principe

Palazzo del Principe è stato edificato nel XIII secolo e si trova nella piazza grande del centro storico, dove ogni giorno alle 11:55 si svolge il caratteristico cambio della guardia.

È assolutamente uno dei posti da non perdere da vedere e visitare a Monaco!

Nella nuova ala sud dell’edificio si trovano le stanze private dei principi, non accessibili al pubblico; ma si possono visitare gli appartamenti di stato, nei quali si possono ammirare saloni, una piccola cappella e la lussuosa sala del trono.

La Cattedrale dell’Immacolata Concezione

Questo imponente monumento neoromanico si trova sul sito dell’ex chiesa di San Nicola, distrutta nel 1874. La costruzione della cattedrale iniziò nel 1875, che fu consacrata poi pochi anni dopo, nel 1911.

Questo luogo così prezioso per i monegaschi attira turisti da tutto il mondo: al suo interno è infatti sepolta la famosa attrice americana e principessa di Monaco, Grace Kelly.

All’interno della chiesa si possono ammirare il trittico di San Nicola dell’artista italiano Ludovico Brea del 1500, e il trittico di Santa Devota del XV secolo, di un anonimo pittore di scuola ligure.

Museo Oceanografico

Si tratta di un gigantesco museo, aperto nel 1910 dal principe Alberto I, grande appassionato di scienze naturali.

All’interno si possono ammirare scheletri di balene e squali, 90 acquari e documentari di Jacques-Yves Cousteau.

Nell’ultimo piano del museo si può godere di un’incredibile vista della città!

Un’altra piccola curiosità: in una sala cinematografica sotterranea nel parcheggio vicino al Museo Oceanografico, ogni ora viene proiettato un video di 35 minuti che racconta la storia della famiglia reale Grimaldi.

Non potete perderlo!

Giardino San Martino

Piacevole giardino che vi permetterà di fare una pausa, con meravigliosi fiori di vari colori e diverse varietà di alberi, il tutto con una magnifica vista sul Golfo di Monaco.

Si trova a due passi dalla Cattedrale di Monaco e dal Museo Oceanografico.

Giardino giapponese

Il Giardino Giapponese è un parco situato lungo l’Avenue Princesse Grace, adiacente al Grimaldi Forum.

È stato progettato da Yasuo Beppu, vincitore dell’Osaka Flower Show 1990, con l’obiettivo di onorare i principi di una tradizione secolare che risale alle fondamenta della filosofia Zentorno.

Il giardino si estende su una superficie di 7.000 mq e comprende una riproduzione stilizzata di numerosi elementi naturali (montagna, collina, cascata, spiaggia, ruscello) e un giardino zen per la meditazione.

Se siete a Monaco non potete non visitare questo angolo di paradiso! Non avete scuse perché l’ingresso è gratuito!

Casinò di Montecarlo

Un altro must è il Casino de Monte-Carlo, costruito nel 1863 e progettato da Charles Garnier, lo stesso architetto dell’Opera di Parigi.

Il principe Carlo III lo volle e per diversi anni lo affidò all’imprenditore François Blanc, che, secondo una leggenda metropolitana, fece un patto con il diavolo per garantire il successo del casinò.

Non sorprende che la struttura divenne presto così redditizia, al punto che il principe smise di tassare i suoi cittadini.

Vale la pena visitare per ammirare gli affreschi ed i preziosi ornamenti in oro che ne adornano l’interno. Inoltre, è necessario presentarsi con un dress code adeguato: niente scarpe da ginnastica o abbigliamento sportivo.

Il Gran Teatro

Situato nello stesso complesso che comprende il famoso Casinò, il Gran Teatro è anche conosciuto come “Opera di Monte Carlo“. Creato sotto la direzione di Charles Garnier, inaugurato nel 1879, negli anni ha ospitato le prime di alcuni degli spettacoli più famosi al mondo, come Don Quijo Germany di Jules Massenet.

La sua struttura è progettata per essere il più vicino possibile al famoso Teatro dell’Opera di Parigi, con decorazioni dorate, e le colonne che lo sostengono sono state progettate da Gustave Eiffel, creatore dell’iconica torre parigina.

Offre oltre 500 posti a sedere ed è una meta ambita dagli amanti dell’opera di tutto il mondo.

Nuovo Museo Nazionale di Monaco

Il Nuovo Museo Nazionale di Monaco promuove e diffonde l’arte contemporanea attraverso una serie di mostre, collezioni permanenti ed eventi particolarmente legati al patrimonio culturale del Principato di Monaco.

Il NMNM (Nuovo Museo Nazionale di Monaco) ha due location speciali: Villa Sauber e Villa Paloma, due ville storiche nel centro cittadino, acquisite dallo Stato e trasformate in musei.

Lo spazio espositivo di 875 metri quadrati di Villa Sauber è a tema “Arte e Spettacolo”, mentre Villa Paloma presenta una sezione “Arte e Territorio”.

Ogni anno il museo ospita almeno due mostre di artisti e designer contemporanei. I nomi celebri delle mostre passate ci sono René Magritte, Claude Monet e William Turner.

Un’Ultimo consiglio? Fai sempre un’assicurazione di viaggio prima di andare in viaggio. Io personalmente vi consiglio i ragazzi di Heymondo: semplice, economico e veloce da sottoporre!

Fai un preventivo con Heymondo

 

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.