Europa,  Irlanda

Le migliori attrazioni di Dublino

Da piccola ho sempre avuto una passione per i mondi fatati. Forse per colpa della tv, forse per i libri delle favole avevo questa curiosità verso le creature magiche che vivono nei boschi. Immaginavo di correre tra le verdi colline irlandesi alla ricerca del quadrifoglio o dei piccoli elfi e gnomi che nascondono l’oro alla fine dell’arcobaleno. E così l’Irlanda mi entrò nel cuore.

Non è un caso che l’isola gaelica venga chiamata Isola di Smeraldo, per i suoi paesaggi affascinanti. Il paese è ancora molto legato alle tradizioni celtiche piene di leggende e racconti magici incantevoli. Per questa ragione ho programmato un viaggio nella capitale della Guinness.

Ovviamente Dublino non è lo stereotipo dell’Irlanda che mi sono immaginata. Invece è una città giovane, piena di pubs, musica locale e tanto divertimento. Il fiume Liffey attraversa la città, donando spazio ai bei ponti e paesaggi naturali meravigliosi. Il clima è temperato, non si vedono molti giorni di sole da queste parti, per cui preparatevi a vestirvi “a cipolla”, perché non si sa mai che tempo c’è fuori.

 

A dir il vero, mi sono trovata molto bene, freddo e vento a parte! È decisamente una metropoli con un mix di culture. È stata presa d’assalto dai brasiliani, che prediligono questa zona. Camminando per le vie, ascolterete molteplici accenti e lingue, il che fa ancora maggior effetto. Inoltre, è molto viva, sia di giorno che di sera, si trovano tanti locali aperti 24 ore dove prendere un caffè e riscaldarsi nel bel mezzo della notte.

Son tanti i posti che potrei suggerirvi, ma ho scelto quelli che più mi sono rimasti impressi, le migliori attrazioni di Dublino, secondo la mia opinione. Spero che questa piccola guida vi aiuti nel soggiorno in questa particolare capitale europea.

 

Temple Bar

Il più famoso e tipico bar irlandese, vicino agli argini del Liffey in centro. Costruito nel 1840, ancora conserva le vie strette e mattonate come nel periodo medievale. Sempre pieno di turisti perché è molto noto nella città. È molto caratteristico e divertente. Suonano musica dal vivo, rigorosamente irlandese… lo raccomando vivamente! È aperto tutti i giorni e gli orari sono:

Da lunedì a mercoledì dalle 10:30 alle 1:30am

Da giovedì a sabato dalle 10:00 alle 2:30am

Domenica dalle 11:30 alle 1am

L’ingresso è ovviamente gratuito, paghi solo quello che consumi al locale.

Guiness store

Fabbrica della nota marca di birra Guinness. Inaugurata nella posizione attuale in  St. James’s Gate Brewery negli anni 2000, possiede 7 piani che raccontano la storia della fabbricazione, dal luppolo fino alla birra scura amarognola che conosciamo. Il giro è molto carino, le spiegazioni (in inglese) sono di facile intendimento e durante il tragitto si fanno alcune degustazioni e addirittura un corso di spillatura. Io l’ho fatto, con tanto di certificato! All’ultimo piano si trova il Gravity Bar, dove si ha una bella vista su Dublino e dove prendere la pinta inclusa nel costo del biglietto.

L’entrata ha un costo di €18,50 e la fabbrica è aperta tutti i giorni dalle 09:30 alle 19:00.

 

Phoenix park

Ho amato questo parco! È enorme, sono 712 ettari di verde a 3km dal centro di Dublino. Ad oggi è considerato il parco urbano più grande d’Europa. Fu creato nel 1662 come riserva per i cervi, per poi essere aperto al pubblico nel 1745.

Tutt’ora ci sono innumeri cervi che ci vivono ed è possibile avvicinarli. Ho fatto qualche foto insieme a loro, ovviamente facendone attenzione…Inoltre, dentro a questo parco si trova lo Zoo di Dublino e tanti monumenti che valgono la pena di essere visti. Data la dimensione, ci vogliono ore per vederlo tutto… per cui è da non escludere un giretto in bici! Aperto tutti i giorni, 24 ore al giorno.

 

 

Dublin Castle

Costruito nel 1204, era dimora della nobiltà inglese. Oggi è un simbolo della città. A mio avviso è meglio non paragonarlo ai castelli che siamo abituati a vedere in Europa altrimenti rimarrete delusi. Questo castello è molto più semplice e “spoglio” rispetto a tanti altri. Ma nonostante ciò è molto interessante e bello da vedere. Vi raccomando le visite guidate poiché potrete accedere a zone altrimenti interdette. Aperto tutti i giorni, dalle 10 alle 17 ed il prezzo per gli adulti è di €10.00.

 

 

Saint Patrick Cathedral

È la cattedrale più grande d’Irlanda… La storia è molto interessante, si dice che è lì che san Patrizio battezzava i fedeli nel pozzo collocato nel giardino. Si narra che fosse senza fondo, collegato direttamente al purgatorio. E usava le piantine del trifoglio per predicare e spiegare ai cristiani il concetto della Trinità. Per questo il trifoglio è oggi il simbolo del paese!

La chiesa ha degli orari particolari a seconda della stagione:

Da marzo a ottobre

Da lunedì a venerdì dalle 9:30 alle 17:00

Sabato dalle 09:00 alle 18:00

Domenica dalle 9:00 alle 10:30 | 12:30 – 14:30 | 16:30 – 18:00

Da novembre a febbraio

Da lunedì a venerdì dalle 9:30 alle 17:00

Sabato dalle 09:30 alle 17:00

Domenica dalle 9:00 alle 10:30 | 12:30 – 14:30

Il prezzo per la visita è di €7.

 

Spire of Dublin

È considerato il punto d’incontro della capitale irlandese. Posizionato nella via più grande e centrale: O’Connell Street. Si tratta di un immenso pezzo di acciaio inossidabile di 120 metri di altezza, che assomiglia ad un lungo ago.

È chiamato An Túr Solais che in gaelico vuol dire monumento di luce. A seconda del momento della giornata, il monumento riflette varie tonalità di luce e ombre tutto attorno, ecco perché il nome.

Relativamente nuovo, è stato inaugurato nel 2002 come idea di rivitalizzazione e modernizzazione dell’area.  Vale la pena un salto per fare qualche fotina!

 

The Old Library of Trinity College

Biblioteca appartenente all’università più antica e famosa d’Irlanda, la Trinity College. Fu costruita tra il 1712 e il 1732 e ospita più di 4,5 milioni di libri! È incredibile e fantastica allo stesso tempo, il lungo corridoio e tutti dettagli in legno ti fanno sentire dentro ad un film. Ecco perché alcune scene di Harry Potter furono filmate lì, si sente l’atmosfera di Hogwarts camminando al suo interno.

Ospita inoltre alcuni rari artefatti, come l’arpa più antica del paese e il “Book of Kells” un manoscritto dei quattro Vangeli scritto in latino e riccamente decorato, considerato il libro più vecchio al mondo (800 d.c).

Gli orari di visita sono diversi a seconda della stagione dell’anno:

Da maggio a settembre

Da lunedì a sabato dalle 08:30 alle 17:00 e domenica dalle 09:30 alle 17:00

Da ottobre ad aprile

Da lunedì a sabato dalle 09:30 alle 17:00

Domenica dalle 12:00 alle 16:30

Il prezzo è di €11,00 e comprende la Biblioteca e la visita al Book of Kells.

 

 

Irish Museum of Modern Art: IMMA

Un museo molto bello e interessante situato nel vecchio ospedale reale di Kilmainham. Ospita opere di arte moderna e contemporanea del XX secolo oltre a spettacoli di musica e teatro. La maggior parte delle mostre sono gratuite, a meno che sia indicato diversamente. Per gli amanti dell’Arte è senz’altro una tappa da non mancare.

Da tenere in considerazione che il lunedì è chiuso. Gli orari sono:

Da martedì a venerdì dalle 11:30 alle 17:30

Sabato dalle 10:00 alle 17:30

Domenica dalle 12:00 alle 17:30

 

 

The Church Cafe Bar & Restaurant

Dublino è pieno di bar e ristoranti, ma questo è davvero spettacolare. Posizionato nella zona centrale, tra la Mary Street e Jervis Street questo locale ha una particolarità: è una chiesa sconsacrata. Costruita nel secolo XVII, la chiesa di Saint Mary è stato luogo di culto e fino al 1964 quando fu chiusa.

Per poi riaprire come caffè nel 2005, ma solo nel 2007 ha avuto il nome attuale. La decorazione conta ancora con i principali artefatti dell’epoca: l’antico organo in mogano ed alcuni tumoli nei muri dell’andare superiore.

Una curiosità interessante sul posto è che Arthur Guinness, fondatore della nota birra, si sposò nel 1761 con Olivia, nel allora chiesa di Saint Mary! Rimane aperta da domenica a giovedì dalle 10:00 alle 24:00 e venerdì e sabato dalle 10:00 alle 03:00am.

Samuel Beckett Bridge

Ponte che collega le due sponde del fiume Liffey, di recente costruzione fu inaugurato nel 2009. Celebra il famoso scrittore Samuel Beckett. È molto particolare perché a forma di arpa, simbolo importante della storia irlandese. Quello che pochi sanno è che è capace di girarsi di 90° per permettere il passaggio di nave e barche, ma questo succede di rado.

 

 

Comunque, il consiglio che resta è camminate! Passeggiare tra le strade di queste vecchie città è il miglior modo per conoscerle e scoprire nuovi monumenti e scorci bellissimi da cui trarre ottimi ricordi!

Dublino mi mancherà.

 

Enjoy 😊

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *