Italia

Maremma Toscana: quali città visitare?

Che la Toscana sia una delle regioni più belle d’Italia forse lo sanno tutti. Viene comunemente associata alle città più famose come Firenze, Siena, Pisa e Forte dei Marmi. Però non tutti hanno avuto l’opportunità di girare la parte più a Sud, quel vasto territorio che si affaccia sul Mare Tirreno, dove sorge la Maremma. Il suo capoluogo, Grosseto, città medievale cerchiata da mura splendidamente integre e ben conservate, di cui ho potuto notare uno stile di vita basato sul rispetto della natura, sulla cultura popolare e sulla preservazione delle tradizioni.

Non avevo minimamente idea di cosa potesse offrire questa grande fascia di terra ed ho scoperto grazie all’esperienza attiva, per mezzo di un piccolo itinerario insieme ad un vero maremmano.

Questo magnifico viaggio, attraverso colori, odori, sapori, storie, colline e lunghi verdi campi ha fatto sì che al mio ritorno mi venisse il “mal di Maremma”.

La si può descrivere come parte di una Toscana selvaggia, dove si possono anche fare tanti chilometri senza nemmeno vedere una casa. Una volta era una zona piena di paludi e per questo ci sono ancora aree dalla natura incontaminata. Dopo la bonifica del territorio, il turismo ha iniziato a prevalere e oggi si può godere di bellissimi paesaggi che congiungono terra e mare, oltre che ottimi vini.

Data la vastità, ci vorrebbero tanti giorni per poterla girare tutta per bene, per cui ho scelto alcuni paesini da visitare in Maremma, che a mio avviso, sono di un fascino impressionante.

I BORGHI DELLA MAREMMA

Monte Argentario

Meta principale degli amanti del mare e della natura. Questo promontorio nasce come isola, ma con il passare degli anni, le azioni delle correnti lo hanno unito al continente formando delle spiagge di acqua cristallina, come Feniglia e Giannella, oltre che la bellissima Orbetello.

Oggi tutta l’area è diventata un’Oasi verde WWF ed i suoi paesaggi sono davvero mozzafiato. Si possono fare dei sentieri che portano a delle calette e spiagge private fenomenali.

 

Porto Santo Stefano e Porto Ercole

Sempre appartenenti all’Argentario queste due cittadine sono incantevoli. Perfette per fare due passi sul lungomare toscano e ammirarne i paesaggi caratteristici. Durante i mesi estivi, essendo una meta turistica molto gettonata, avrai modo di vedere molte barche e yatch parcheggiati sul porto.

Nonostante ciò, restano comunque due borghi di pescatori che offrono degli scorci di rara bellezza, il tutto unito ai sapori della cucina genuina e dell’ottimo vino prodotti in zona.

Da Porto Santo Stefano partono dei battelli per le isole di Giannutri e Giglio, un’ottima idea per una gita alternativa!

 

San Galgano

Chi non ha mai sentito parlare della spada nella roccia alzi la mano. Ed ecco che qui, in questa abbazia del 1200, che si trova la famosa spada conficcata nella roccia. Si narra della leggenda del cavaliere Galgano Guidotti, che dopo una vita in nobiltà e arroganza decise di isolarsi in eremitaggio sopra la collina di Montesiepi. E come segno di rinuncia a tutta la violenza conficcò la sua spada dentro alla roccia, che oggi si può ammirare sotto un vetro.

 

Vedrai anche delle ossa umane appartenenti ad un ladro che tentò di rubare la spada, ma che poi venne sbranato dai lupi. Personalmente mi è piaciuto molto tutto l’ambiente e il panorama visibile da lassù, delle verdi colline e di queste costruzioni medievali impregnate di storia.

Dove? Strada Comunale di S. Galgano, 53012 Chiusdino SI

Orari? Tutti i giorni, però attenzione cambia in determinate stagioni:

– da Novembre a Marzo dalle ore 9.00 alle 17.30;

– In Aprile, Maggio ed Ottobre dalle ore 9.00 alle 18.00;

– In Giugno e Settembre dalle ore 9.00 alle 19.00;

– In Luglio ed Agosto dalle ore 9.00 alle 20.00

Prezzo? Il biglietto intero costa €3,50 e comprende anche la visita al Museo Civico e Diocesano di Arte Sacra di San Galgano situato a Chiusdino. I bambini fino a 6 anni non pagano e dai 6 ai 18 anni il prezzo è di €3,00.

 

Chiusdino

Con la scusa di visitare il Museo Civico compreso nella visita dell’Abbazia, sono rimasta meravigliata della bellezza di questo paesino in cima alle Colline Metallifere, a 564 metri d’altezza.

Il paese conserva ancora la sua architettura medievale, con le sue vie strette e le sue case rustiche che ci riportano indietro nel tempo. Lì si trova anche la presunta casa dove nacque Galgano Guidotti, il famoso cavaliere della spada nella roccia.

Ci sono ottimi ristoranti con una cucina deliziosa, da provare veramente! Sicuramente una delle scoperte più belle di questo viaggio nel territorio toscano.

 

Castiglione della Pescaia

Per gli amanti del mare e della spiaggia questa località è perfetta. È abbastanza conosciuta e viene presa d’assolto nel periodo estivo. Non dista molto da Grosseto, capoluogo della Maremma.

Mi sono divertita molto passeggiando sul lungomare ammirando le spiagge di sabbia fine e bianca con un cristallino colore dell’acqua, degli spettacoli della natura. Inoltre, seguendo una stradina si sale fino ad un castello, costruito nel secolo XV ed ancora ben conservato.

Da sopra la collina il panorama è mozzafiato. È stata una bella esperienza osservare con i miei propri occhi le paludi così come l’intera zona bonificata. Immaginare che questo selvaggio territorio era fino a poco tempo fa inabitato per colpa della malaria mi colpisce ancora molto.

Ma poi ti guardi attorno e capisci quanta vita c’è in questi angoli di paradiso, ancora tutti da scoprire…

 

Essendo una terra così piena di cultura e storia, la Maremma conserva ancora tantissimi altri borghi medievali considerati tra più belli d’Italia. Ci vorrebbero mesi per scoprirli e visitarli tutti, ma senz’altro per dare un’infarinatura di cosa la Toscana può offrire, tra terra e mare, queste dritte possono essere di gran aiuto. E vedrai, che nel rientrare a casa, la Maremma ti sarà entrata dentro.

 

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *