Italia

Milano: cosa vedere nella mia città

Ragazzi…. Come non parlare della città che mi ha accolto? La capitale dell’economia e della moda. Meta di tanti turisti che vengono ad ammirare questa metropoli che ha da offrire di tutto: svago, sport, cultura e tanto shopping. Milan, la mia bella Milano.

Per essere sinceri, non ha tanti monumenti come Firenze o Roma, ma la capitale della Lombardia non delude chi ci passa. Servizi funzionanti, negozi per tutte le tasche, gastronomia spettacolare e una vasta varietà di locali dove trovare divertimento assicurato.

Senz’altro una citta cosmopolita, assalita da amanti della moda e della modernità. Durante il giorno troverete i milanesi di corsa, “in sbattimento” per andare a lavoro. Non ci si ferma mai, nemmeno per ammirare il maestoso Duomo che incanta ogni visitatore.

Io personalmente rimango a bocca aperta ogni volta che ci passo e mi fermo sempre qualche secondo a guardarlo e pensare a quanto sia imponente. Per cui vorrei condividere con voi i miei scatti e i miei suggerimenti su questo posto che oramai chiamo “casa”. Qui alcuni suggerimenti di cosa vedere a Milano:

 

Duomo

Come non iniziare da lui… Che ogni volta mi incanta, per la sua bellezza e particolarità. È senza ombra di dubbio la chiesa più importante della città. Il simbolo per eccellenza dei milanesi, posizionata ben in centro, sulla Piazza del Duomo. Fu costruita nel 1386, per mano del duca Gian Galeazzo Visconti, in onore alla Santa Maria Nascente. Di architettura gotica in cui si fondono caratteri nordici ed elementi lombardi. La chicca è la Madonnina posizionata sulla guglia maggiore, totalmente fatta in rame dorato alta 4 m.

Io vi consiglio di entrare per ammirare le innumere statue e le bellissime vetrate. L’ingresso costa 3 euro e dà accesso alla cattedrale e allo Scurolo di San Carlo. È aperto tutti i giorni dalle 8 alle 19:00.

Si può inoltre, salire sulla terrazza. La vista da lassù è fenomenale. Con le belle giornate si riesce a vedere perfino le Alpi. Costa 9 euro se salite a piedi e 13 euro con l’ascensore (ve lo consiglio!). Per evitare le lunghe code, comprate in anticipo i biglietti sul loro sito https://www.duomomilano.it/it/ticket/

 

Galleria Vittorio Emanuele II

Praticamente un mini centro commerciale di lusso che collega la piazza del Duomo alla piazza alla Scala. Si trova esattamente al lato sinistro di chi guarda il Duomo ed è il ponto di ritrovo della borghesia milanese. Al suo interno vi sono così tanti negozi e ristoranti rinomati che fu sopranominata “il Salotto di Milano”. Fu costruita tra il 1865-1877 dall’architetto Giuseppe Mengoni.

È molto caratteristica, sempre affollata di turisti che vengono ad ammirare la bellissima cupola ottagonale e il famoso toro ritratto sul pavimento. Si dice che si deve ruotare per tre volte su sé stessi con il tallone destro puntato sulle parti intime del toro per portare buona fortuna!

Negli ultimi anni è stato aperto un percorso sopra i tetti della Galleria, l’ingresso intero costa 12 euro ed è aperto dal lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 17.00 alle 20 .00, Sabato e Domenica dalle 12.00 alle 21 .00.

 

Teatro alla Scala

Sede della rinomata Accademia, che forma i più prestigiosi artisti della musica, danza e del teatro, si trova alla fine della Galleria Vittorio Emanuele.  Costruito dall’architetto Giuseppe Piermarini fu inaugurato il 3 agosto 1778. È oggi uno dei teatri più prestigiosi a livello mondiale, tempio della musica lirica italiana.

Se avete intenzione di vedere qualche spettacolo, vi consiglio di guardare in anticipo sul loro sito (http://www.teatroallascala.org) la programmazione ed i biglietti. Serve prenotarli con anticipo o rischierete di rimanere senza!

Si può visitare il teatro da lunedì a domenica dalle 9.00 alle 17.30 e l’ingresso costa 9 euro.

 

Castello Sforzesco e Parco Sempione

Un altro simbolo di Milano, questo castello del secolo XV fu costruito per Francesco Sforza come sua dimora. Dopo la morte del duca, ha svolto quasi predominantemente il ruolo di cittadella militare. Oggi ospita innumeri musei e famose opere italiane come la Pietà di Rondanini e affreschi di Leonardo.

Entrare all’interno, oltrepassando le mura non costa niente, è aperto tutti i giorni dalle 7 alle 19:30. Vedrete questo enorme cortile con giardini e le varie porte che portano all’interno. Lì si trovano tutti musei civici, che sono aperti da martedì a domenica dalle 9 alle 17:30.

 

 Attraversando tutto il cortile, dal lato opposto alla torre principale si trova il Parco Sempione. Un’enorme area verde nel cuore della città, ispirata ai parchi inglesi. Fu fondato nel 1888 ed è aperto tutti i giorni dalle 6.30 alle 22 nel periodo invernale e dalle 6.30 alle 23.30 nel periodo estivo.

Fate un giro, è molto bello e ben curato. Sempre in linea d’aria con il castello, in fondo al parco arriverete all’Arco della Pace, zona pedonale molto in, dove fare un happy hour e trovare gli amici per chiacchierare dopo il lavoro.

 

Colonne di San Lorenzo e Naviglio / Darsena

Uno scorcio suggestivo di Milano, queste sedici colonne sono superstiti del periodo imperiale. Poste di fronte alla Basilica di San Lorenzo, ospita tanti bei ristoranti e locali serali. D’estate troverete molti gruppi di amici che si riuniscono per fare due chiacchere all’aperto. È anche nella strada per arrivare sui Navigli, parte romantica della città.

Sono due i canali principali: Naviglio Grande e Naviglio Pavese che confluiscono esattamente nella zona di Darsena. Li troverete innumerevoli locali per mangiare e bere in compagnia. La maggior affluenza è serale, dato che ai milanesi piace venirci per svagarsi dopo una giornata impegnativa di lavoro. Da non perdere!

 

Stadio Giuseppe Meazza/ San Siro

Come non parlare di uno degli stadi più conosciuti a livello internazionale, casa di due importantissime squadre: Inter e Milan. Tra l’altro è lo stadio più capiente d’Italia, può accogliere 80 mila tifosi!  Fu considerato il secondo più bello al mondo secondo il giornale The Times. Dentro troverete un museo che racconta la storia delle due squadre. Gli appassionati di calcio ameranno questo posto, tempio del calcio italiano.

Si può prenotare un tour, per accedere alle aree inaccessibili al pubblico come gli spogliatoi, il tunnel d’entrata dei calciatori e il fenomenale campo da calcio con l’erba più curata che mai. Il costo è di 15 euro a persona ed è aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 17.

 

Credo che queste siano le principali attrazioni di questa fantastica città. Per gli amanti dell’arte ci sono tanti musei (il più famoso è la Pinacoteca di Brera) e molti altri ancora. Per lo shopping sicuramente il quadrilatero della moda fa per voi. Non basterebbero pochi giorni per scoprire tutti gli angoli meravigliosi che Milano può offrirvi…. Ma queste dritte vi daranno una infarinatura generale di questo posto incredibile.

Enjoy 😊

Trent'anni fa, in un piccolo paesino del Brasile nascevo io. Una sorpresa inaspettata, ma che ha riempito la casa di solarità e energia. Vissi lì fino ai miei 17 anni, quando finito il liceo decisi di venire alla avventura in un paese totalmente sconosciuto. Ed ora mi trovo qui, a Milano dove lavoro e studio Marketing Digitale. Mi definisco uno spirito libero, una donna determinata e ambiziosa ma con i piedi per terra. Spesso sento dire che il mio sorriso insieme al mio sguardo trasbordano di allegria...pertanto cerco di mantenere la positività e il buon umore sempre che possibile. La mia più grande passione è viaggiare. Amo incontrare nuove culture, nuovi volti e nuovi posti bellissimi in questo vasto pianeta. Per cui ho creato il blog, per dividere con voi qualche mia avventura, illustrando come ho vissuto ogni città o paese dove sono passata, con piccoli suggerimenti che dal mio piccolo posso darvi per far sì che la vostra vacanza sia speciale come le mie :) Enjoy!

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *